Riapertura centro yoga - 2 Ottobre 2018

riflessologia

La riflessologia plantare è antichissima e rappresenta uno dei possibili livelli di lettura della profonda connessione tra l’universo e l’essere umano. Come l’acqua riflette fedelmente il paesaggio che si trova in superficie, così il corpo umano riflette fedelmente il continuo evolversi della natura, e più ancora dell’universo.

Come in alto, così in basso, come fuori così dentro, come in grande così in piccolo.

Il concetto della riflessione e delle corrispondenze abbraccia tutto l’universo e nell’uomo l’osservazione di questo fenomeno può concentrarsi nelle sue estremità: piedi, mani, orecchie, occhi….

Ogni evento significativo della nostra vita, fisico, emotivo o mentale, viene registrato dal nostro sistema e ne rimane una piccola traccia, anche sui piedi.

La Riflessologia Zu , segue il modello dell’energetica cinese, individua nei piedi le zone relative ai 5 movimenti ed alle relative parti anatomiche. La parte alta del piede ci racconta della parte alta del nostro corpo, testa, collo, spalle, sistema respiratorio, ecc, così la zona centrale della pianta dei piedi raccoglie gli organi centrali e la rotondità del tallone riflette la zona inferiore del nostro corpo, il bacino, ecc.

Il massaggio zonale dei piedi procura un immediato sollievo a piedi e gambe ed aiuta la funzionalità degli organi nonché l’eliminazione delle tossine dal corpo. I piedi sono definiti anche il nostro secondo cuore e rappresentano simbolicamente le nostre radici sulla terra.

Prendersi cura di essi è un buon modo per prevenire ogni disarmonia , creare delle salde radici per poter elevare, come fanno gli alberi, le proprie fronde verso il cielo.