Riapertura centro yoga - 2 Ottobre 2018

Il “saluto al sole” non è una postura (asana), ma una sequenza dinamica che si esegue all'inizio della classe di Hatha-Yoga per riscaldare e stirare il corpo; allunga e rende elastica tutta la muscolatura e stimola i centri energetici; ogni movimento è abbinato ad una precisa fase respiratoria, ma si può anche eseguire lasciando scorrere liberamente il respiro. In genere si eseguono due o più (fino ad un massimo di 12/16) cicli completi che comprendono ciascuno 12 passaggi; si possono introdurre diverse varianti; l'inizio di ogni ciclo può essere abbinato alla vocalizzazione di un mantra.

 

Il Surya-Namaskara o 'offerta di prostrazioni al sole' considerato la divinità della salute e della lunga vita, è un processo combinato di Asana e Pranayama (posizioni yogiche e controllo del respiro). Prima di iniziare la pratica delle asana la colonna vertebrale ed i muscoli devono acquisire flessibilità; inoltre il S-N apporta elasticità agli arti, aumenta la capacità respiratoria, riduce il grasso addominale.

E' costituito da 12 posizioni della colonna vertebrale, ognuna delle quali stira i vari legamenti e determina movimenti differenti della colonna stessa. Essa viene infatti piegata avanti e indietro alternativamente, con profonde inspirazioni ed espirazioni e una piccola ritenzione di respiro in alcuni casi. Ogni volta che il corpo si piega in avanti la contrazione dell'addome e del diaframma espelle l'aria dai polmoni; quando il corpo si piega all'indietro il torace si espande ed avviene una spontanea inspirazione. In questo modo il corpo diviene flessibile ed i polmoni cominciano a funzionare per intero, si ha quindi una respirazione corretta Anche la circolazione ne trae benefici.

PRECAUZIONI Durante tutte queste posizioni i movimenti e la respirazione devono essere molto molto lenti e ritmici. Improvvisi scatti di qualsiasi parte del corpo, inspirazioni ed espirazioni veloci e violente, anche con ritenzioni del respiro, causano tensione nei polmoni e devono essere completamente evitati. Tratto da : Sri Swami Chidananda “Guida pratica allo Yoga”

SURYA il sole, inteso come orbe solare e come divinità che lo personifica. Noto con molti altri epiteti, è legato al numero dodici (i mesi dell'anno, i segni dello zodiaco). E' una delle tre forme del fuoco (celeste, terrestre, acqueo) e uno dei tre luminari del mondo (sole, luna, fuoco). Nella fisiologia mistica dello Hatha-yoga, Surya è la pingala-nadi (canale energetico di destra associato al maschile), mentre Candra, la luna, è ida-nadi (canale energetico di sinistra associato al femminile). Surya è anche il fuoco del manipura-cakra, centro energetico situato al centro dell'ombelico.

Tratto da : Stefano Piano “enciclopedia dello Yoga”

Teoria dello Yoga